SAN VALENTINO – ALL THE SINGLE LADIES

image

Se anche tu ti ritrovi seduta sul sofà, di domenica pomeriggio, nel giorno degli innamorati, piangendo a dirotto per non aver ancora trovato l’anima gemella con cui trascorrere questa giornata, non disperare. C’è sempre un modo per uscire dal tunnel dell’amore – quello degli altri – e in questi anni di onorata carriera da donna single per eccellenza, ho sperimentato alcune soluzioni alternative ai tanto agognati cuoricini rossi e cioccolatini.

Basta seguire alcune semplici regole e sopravvivere a San Valentino sarà un gioco da ragazze, ehm da Single Ladies!

– Non pensare all’ex che sta con quella bionda che non è né naturale né così bella e ancora ti chiedi come possa starci insieme. Meglio buttarsi su un buon libro che non parli d’amore, sull’ultimo numero di Vogue o su un film che di domenica pomeriggio, accompagnato da una tazza di tè, è l’ideale. È bandita qualsiasi pellicola con Bridget Jones se non vorrete gustarvi l’umore e se proprio non avete voglia di riguardare film già visti, la New York Fashion Week è under way e potrete catapultarvi nella magia del live streaming a intervalli regolari di sessanta minuti. Almeno sarete già sul pezzo con le nuove tendenze e non sciuperete invano una (triste) giornata.

– Fare la danza della pioggia o ricorrere a riti woodoo per sperare che il 14 febbraio si trasformi in una giornata tempestosa di quelle che neppure la peggiore blizzard in piena New York Fashion Week. Già me le immagino tutte quelle donne agghindate a festa, con abito elegante e sandalo gioiello, con sei strati di mascara e unghie laccate e l’intero stick rubino sulle labbra, piangere disperate perché la pioggia mista a vento mista a freddo polare sta rovinando l’outfit nel tragitto parcheggio-ristorante. Della serie non si può avere tutto nella vita e ritieniti fortunata per aver ricevuto l’invito ad uscire di casa!

– Ringraziare il cielo per non aver permesso a Cupido di scoccare il suo dardo contro di te perché a giugno mancano solo quattro mesi e la prova costume è dietro l’angolo e un’intera scatola di cuoricini ripieni di cioccolato fondente non aiuterebbe l’ardua impresa #agiugnoconlegambedigiselle. Cellulite e glicemia ringraziano sentitamente.

– Munirsi di carta di credito, indossare l’outfit da shopping e dedicarsi all’ultimo giro di saldi per alleviare le pene d’amore. E se la pioggia battente non vi ispira abbastanza, potete sempre rifugiarvi negli shop online comodamente sedute sul vostro sofà. Si sa che un nuovo paio di scarpe è il degno sostituto di qualsiasi uomo, sceicchi arabi e principi compresi.

– Chiamare a raccolta le amiche non ancora accasate e di pargolo munite (si, lo so che sei tu e un altro paio di eterne sfigate ma sempre meglio che star sole!); ordinare una pizza, un paio di birre e qualche lattina di Coca Cola; radunarsi a casa di una di queste; scegliere una playlist che includa: Beyoncé, le Spice Girls che in questi casi ci stanno sempre bene, qualche canzone random di Adele tanto per disperarsi un po’ e Tiziano Ferro che non può mancare; cantare a squarciagola per l’intera serata tutti i brani in loop mentre le birre sono state sostituite dal vino rosso che allevia ogni male.

– Indossare qualcosa di carino che non sia il solito jeans e T-shirt per ricordarsi che anche se non ancora di fidanzato dotate, restiamo comunque delle strafighe – con o senza le gambe di Gisele. Il tacco dodici è fondamentale in questi casi.

– Evitare ristoranti che per la serata hanno solo tavoli da due, bar a meno che siano riservati a single, cinema se volete godervi il film senza quei fastidiosi limoni di sottofondo. Anche i centri commerciali sono vietati che oggi è tutto a tema coppia con cuoricini rossi in allegato.

– Mai – e sottolineo mai – incrociare lo sguardo con esemplari dell’altro sesso a San Valentino: gli uomini migliori sono già stati scelti dalle altre e quelli che girano nel giorno degli innamorati sono solo in cerca dell’avventura da un paio di uscite e via. In fondo anche loro sono rimasti soli, proprio come noi! Domani, invece, potrete riprendere la caccia al principe azzurro che tanto qualche coppia scoppia sempre entro sera.

– Imparare ad amare se stesse: è l’unico modo per sopravvivere ai drammi sentimentali. Senza pensare ai tanto inflazionati treni dell’amore che prima o poi arriveranno a destinazione e ti inviteranno a scendere, come qualsiasi altro passeggero. Senza aspettare quell’invito che non arriva, il telefono che non squilla e la doppia spunta di Whatsapp ancora grigia. Senza lasciarsi abbindolare da promesse che tanto saranno disattese prima che un nuovo San Valentino sia alle porte. Senza farsi condizionare dalle parole che volano via come granelli di sabbia al vento. Non c’è nulla di più gratificante che svegliarsi la mattina, guardarsi allo specchio e rendersi conto che quella figura riflessa dai primi bagliori del sole è l’unica persona al mondo che sarà sempre in grado di donarti amore. Senza inganni, sorprese, cadeaux o stupidi compromessi. Perché, in fondo, le rose possiamo regalarcele da sole; i limoni li indossiamo come fosse un abito di Dolce & Gabbana; i fiori li preferiamo quando ci vengono cuciti addosso; il rosso lo scegliamo solo per annegare nelle trame del tulle; il sorriso è stampato sulla bocca di un amico; e l’amore è quello che sprigiona il nostro cuore. Ogni giorno.

Perciò, Single Ladies, lasciate il San Valentino a quelli che hanno bisogno di un calendario per amarsi, che noi siamo troppo impegnate ad innamorarci ogni giorno di noi stesse. E come canterebbe Queen Bee:

“All the single ladies
Now put your hands up!”

image image image imageimage

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...