BUON COMPLEANNO, PRINCIPESSA

image

Agli anni vissuti e a quelli ancora da scoprire.
Agli auguri ricevuti e a quelli attesi e mai arrivati.
Alle avventure – poche – che ti hanno fatto perdere il fiato per qualche istante.
Alle serate trascorse in compagnia della pioggia e a quelle passate insieme alle persone che ami.
Alle estati, troppo corte per essere apprezzate come si conviene.
Agli abbracci – pochissimi – che regali e ti lasci donare.
Ai sorrisi – troppi – che dispensi, sempre. Anche se il cuore piange.
Agli errori che hai saputo evitare e a quelli che continuerai a fare perché perseverare è diabolico e in fondo dentro di te si cela un piccolo diavolo (che non veste Prada) con la faccia da angelo.
Alle parole che non hai saputo pronunciare e a quelle sussurrate con voce rotta e fioca e a tutte le volte che avresti dovuto tacere e contare prima di aprire bocca salvo poi accorgerti che all’impulsività non c’è rimedio.
Alla ragione che troppo spesso ruba spazio al cuore e ti impedisce di agire e all’istinto che quando serve si da malato.
Alla paura che ti blocca poco prima di correre e saltare e ridere e provare. E forse un giorno capirai che abbandonarsi al flusso delle cose non è poi così male.
Alle strade perse e poi ritrovate e smarrite di nuovo solo per scegliere una diversa direzione e al tiro aggiustato lungo il cammino.
Ai baci attesi ad occhi chiusi e mai arrivati e a quelli rubati in una notte di mezza estate.
Alle storie scritte e a quelle da inventare che se c’è una cosa che hai capito è che non smetterai mai di immaginare.
Ai desideri espressi e mai realizzati e che continui ad affidare ad una candelina. La ventiquattresima.
Alla sobrietà che non sai più cosa sia da quando hai smesso di fregartene delle opinioni degli altri e indossi finalmente ciò che ti piace. E ti rende felice.
Alla coerenza, stupenda sconosciuta.
Allo spirito indipendente che ti contraddistingue da sempre. Sin da bambina.
Ai colpi di testa – folli, reali e immaginari.
Alle aspettative, troppo alte, e puntualmente disattese. E alle delusioni che ti spingono ad alzare di qualche centimetro l’asticella e a pretendere ancora di più. Soprattutto da te stessa.
Alla moda, la tua isola felice e dolce consolazione.
Ai sogni che ti accompagnano giorno dopo giorno, attimo per attimo. Senza mai lasciarti la mano.

Ai miei primi, veloci, timidi, 24 anni.
Buon compleanno, principessa!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...