TESTA ALTA E SCHIENA DRITTA

image

Alla bambina che eri, a quella che sei, a quella che sarai.

Un giorno succederà anche a te, bambina, di spalancare gli occhi e trovarti li dove avresti sempre voluto essere. In una giungla di colate di cemento, sotto il cielo grigio e cupo ma con il sorriso ritrovato di chi sta vivendo un sogno. Socchiudi le palpebre ed aprile, una volta e ancora una, per convincere te stessa che ciò che osservi è la realtà. Lontana dai luoghi che ti hanno cresciuta e che hai sempre odiato e dalle lingue che non tacciono neppure quando dovrebbero. Via dai pregiudizi e dai luoghi comuni e dalle menti ristrette dei paeselli sconosciuti. Non temere, bambina, sogna. Sogna tanto e in grande e credi in quei pensieri, troppo forti da tenere a mente. Alza la testa, scegli il tuo obiettivo e corri per raggiungerlo. Afferralo con tutta la forza che hai, tienilo stretto e non lasciarlo andare. Schiva gli ostacoli, salta le buche, cadi a terra e impara a rialzarti. E continua a correre. Senza mollare la presa, perché ogni palloncino strappato dal vento non potrà tornare indietro. 

Non perdere la speranza, bambina. Anche quando cercheranno di tarparti le ali, tu continua a volare, alta, nel cielo delle illusioni. Ascolta il tuo cuore e segui la strada che vorrà indicarti. Perché potrai sbagliare incrocio, saltare un’uscita, fermarti al semaforo a lungo senza riuscire a ripartire, ma ogni viaggio fatto col cuore non sarà mai un errore. Neppure se all’arrivo sarai costretta a riparare i danni e a curare le ferite e a contare i brandelli di quell’organo distrutti dalla vita. 

Continua a crederci, bambina. Contro tutto e tutti. A dispetto delle aspettative che sono sempre vane e delle pretese di chi ti vorrebbe come tu non vorresti. Studia, prova, sperimenta ogni possibile combinazione del ventaglio delle opportunità che questa vita vorrà riservarti. Non porti limiti e insani preconcetti che la libertà è il bene più prezioso di cui possiamo godere. Lanciati in avventure estreme, assaggia nuovi sapori, circondati di sorrisi ed occhi lucidi. E non importa se sarai da sola, bambina, in questo viaggio. All’inizio avrai paura, faticherai a dormire, ti sentirai abbandonata e piangerai tutta la notte abbracciandoti sconsolata. Fin quando imparerai a convivere con te stessa e capirai che in fondo, sola, non lo sarai mai. Perché ci sarai sempre tu, con te. Ti guarderai allo specchio e ti vedrai brillare di una luce diversa, quando avrai cominciato a credere in te stessa. E ti basterai, senza inutili accessori che rallentano il cammino. Ti sentirai forte e imbattibile, come un uragano che non può essere fermato. Testa alta e schiena dritta, bambina. Pronta ad affrontare il mondo, come quando ti vestivi a festa la domenica, con il tuo bell’abito che fa il monaco e le ballerine rasoterra che sembrava quasi di toccare il cielo. 

Sarà difficile, bambina, ma ci riuscirai. Saprai scrivere perché avrai provato più e più volte ad accostare le lettere. Vedrai i fenicotteri rosa dopo averli cercati a lungo. Ti concederai delle pause perché avrai imparato a gestire il tuo tempo. Ma continuerai a sognare, bambina. Perché chi sogna è destinato a vivere grandi emozioni. E credici, bambina. Credici sempre, che un giorno succederà anche a te di spalancare gli occhi e toccarli con mano, i tuoi sogni.

Buon Primo Maggio e che i sogni possano accompagnare il mese che ci condurrà all’estate!

Photo: W Magazine, Maggio 2015, Kate Moss in abito Prada

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...