IDENTITÀ DI UNA (PRESUNTA) BLOGGER

girl

Come tutte le blogger, dopo aver inaugurato questo piccolo spazio virtuale, avrei dovuto pubblicare un post di presentazione. Una sorta di scheda anagrafica mista a curriculum vitae con annesso portfolio che vi avrebbe fatto capire tutto di me. La cosa bella è che non sono una blogger – una di quelle serie almeno, che svolge il suo “lavoro” diligentemente, che pubblica quotidianamente notizie interessanti, con foto scattate da una reflex di ultima generazione e con un fotografo capace di scattarle, quelle fotografie. La cosa brutta, invece, è che ancora non mi sono presentata ufficialmente.

Il fatto è che non trovo mai le parole giuste che diano un senso logico a quello che vorrei dire di me. Perché è semplice buttar giù qualche riga sul trend del momento, su un oggetto che ti ha colpito particolarmente, su un evento o un personaggio. Ma quando devo spostare l’attenzione su me stessa, il gioco si complica. Eppure ci provo a scrivere di me, finendo sempre col tergiversare. Inizio da Stefania ha 23 anni e arrivo a parlare di moda perché quella è la sola materia che sto imparando a conoscere approfonditamente. Dico che studio legge e penso a quella Boy di Chanel che vorrei adagiare sul manuale di diritto penale che fa tanto oggetto di design. Scrivo che provengo da un paesello di medie dimensioni del centro Italia e la mia mente viaggia verso lo Zara store della capitale che un po’ è la mia seconda casa. Dovrei dire che odio vivere nel disordine perché mi basta quello dei miei capelli. E del mio cuore. Ho l’abitudine di compilare liste, per ogni cosa. Anche per questo luogo-non-luogo virtuale ho una lista di argomenti che vorrei trattare e di immagini da pubblicare. Ma non le rispetto mai le mie liste. Perché per quanto voglia usare la ragione che dicono dovrebbe evitare di far commettere errori, il mio cuore prende il sopravvento. E l’istinto lo aiuta. Indosso jeans per comodità quando preferirei coprirmi di tulle di una gonna di Giambattista Valli abbinata ad una camicia. Bianca e stropicciata. Non ho un guardaroba da fashion blogger, perché io non sono una che ama mettersi davanti l’obiettivo per essere immortalata. Preferisco stare dietro la camera, scegliere il soggetto, mettere a fuoco e sentire il click dell’iPhone che risuona nell’aria. Perché non giro mai senza l’iPhone in mano e l’ipad nella borsa pronti ad annotare le idee bizzarre che mi balenano nella testa mentre sono sul treno diretta all’università, in macchina ferma al semaforo, seduta in terrazzo ad ascoltare il rumore del nulla. Che poi io odio il silenzio. E lo copro con i suoni di un televisore acceso e la musica che suona sottovoce. Tendo a comandare, forse tiranneggiare sarebbe più appropriato. Non perché non rispetti gli altri ma perché sono troppo esigente e pretendo sempre il massimo. Soprattutto da me stessa.

Amo mixare: gli oggetti, le idee, i pensieri, i vestiti. Forse il motivo è che non ho ancora trovato l’equilibrio perfetto tra il bianco e il nero e le giuste tonalità di rosa da piazzare nel mezzo. Come il mio unico Dolce & Gabbana costretto a trovare il suo spazio tra una gonna in tulle di Asos ed un jeans vintage. Come me, costantemente in bilico tra attimi di irrequietezza e momenti di spontanea leggerezza.


image

PHOTO CREDITS: un’immagine del mio “prezioso”

IN ALTO: Vogue Paris Settembre 2014

Annunci

3 thoughts on “IDENTITÀ DI UNA (PRESUNTA) BLOGGER

  1. prima di leggere questo post dove parli di te , mi sono dedicata alla lettura di alcuni articoli in giro per il tuo blog. Conclusione che ne ho tratto : amo la descrizione che fai della moda, hai il dono della parola e la penna o in questo caso la tastiera del pc ti è amica 🙂 bravissima . Sono contenta di essermi imbattuta nel tuo blog !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...